Tango Porteño il metodo di insegnamento

Tango Porteño

Perchè?

Il Tango di Buenos Aires . . . . . . 

Il Tango come viene ballato nelle milonghe Porteñe (Di Buenos Aires)

Antonio Napolitano insegna il Tango partendo da una base tecnica che consolida i movimenti che generano le figure

Postura, equilibrio e musicalità sono gli elementi fondamentali che generano tutte le figure nel tango

Figure e passaggi nel Tango,nella Milonga e nel Vals che si andranno ad esplorare per incrementare il proprio bagaglio di conoscenza ed esperienza

Antonio Napolitano ha avuto il privilegio di avere il benestare di Carlo Perez, suo Maestro di riferimento in Argentina, di poter insegnare nel suo metodo

Carlos Perez y Rosa Forte sono considerati fra i più grandi maestri del mondo

Vale la pena leggere il loro curriculum cliccando qui sotto perchè fanno parte della grande storia del Tango

Carlos Perez y Rosa Forte

Non esistono stili che identificano il “Vero Tango”

Viene ballato prevalentemente nell’abbraccio che non necessariamente deve essere totalmente chiuso o costrittivo

l’abbraccio è e deve restare un elemento naturale, può quindi essere chiuso o dinamico

Per dinamico significa che lo si può leggermente aprire e rendere più semplice così effettuare determinati passaggi

tutto ciò che si fa in milonga deve essere sempre fatto nel pieno rispetto della ronda, della musica e soprattutto utilizzando i propri spazi nel rispetto delle altre persone

Share This Post On