L'Orchestra Tango Spleen e Mariano Speranza

 

Tango Spleen è il primo gruppo di tango che si aggiudica il premio al concorso nazionale “Suoni Senza Confini” 2010 sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana. 

Riconosciuto “tra i gruppi più interessanti della musica contemporanea”, Tango Spleen ha all’attivo un’intensa attività concertistica nel panorama musicale internazionale.

LOrchestra Tango Spleen ha Collaborato Numerose Volte con Il Gruppo Tangoevita In Eventi che sono stati Giudicati Tra i Piu’ Entusiasmanti per Coinvolgimento Nel Ballo e Nell’ascolto

Si esibisce in Argentina con lo spettacolo Hecho de Tango 2008-2009 ed è invitato in Norvegia dall’associazione Tango Cultura per una tournée insieme a Maestri argentini di Tango. Insieme al soprano Ivanna Speranza andrà in tournée in Korea del Sud a Febbraio 2011, per una serie di concerti sostenuti dall’ambasciata Italiana e Argentina in Korea.Come gruppo italo-argentino si esibisce nelle principali città Italiane con gli spettacoli: “Mi Canto, Mi Danza, Mi Historia” col Patrocinio dell’Ambasciata Argentina, della Provincia di Parma e della Regione Emilia Romagna al prestigioso Auditorium Paganini di Parma, lo spettacolo “Esto es tango” al Teatro No’hma di Milano sotto la direzione del regista americano Charlie Owens, Marte Live (il più grande raduno artistico d’Italia) all’Alpheus di Roma, “Sotto le Stelle” a Ravenna, con il soprano argentino Ivanna Speranza all’auditorium San Rocco di Bologna, “Tango al Porticciolo” di Genova, “Festival Internazionale di Tango Argentino” a Venezia, “Festival Internazionale di Tango” a Finale Ligure, in Sardegna per la Fiera Internazionale di Cagliari, Spettacolo Auditorium Zanon di Udine, Concerto al Castello di Sirmione in diretta televisiva, Concerto del Bicentenario Argentino a Milano alla presenza dell’Ambasciatore Argentino. Per il 2011 è stato scelto come Orchestra Ufficiale del importante Festival Internazionale: Tango Emotion IV edizione.

Tango Spleen ha collaborato con importanti Maestri argentini di Tango: Oscar Benavidez (storico nome del Tango che ha ballato con Anibal Troilo e Astor Piazzolla), Margarita Kurflan y Walter Cardozo, Pablo Di Giorgio y Susana Cannataro, la coppia Los Ocampo di fama mondiale nel Folklore Argentino.

Giovane promessa della Musica del Tango, l’Orchestra Tango Spleen diretta da Mariano Speranza risulta finalista al Concorso Internazionale di Tango di Stoccarda (Germania) 2009 e la sua musica viene selezionata per l’album del evento. Come vincitore del concorso “Suoni Senza Confini” 2010 viene premiato dalla Fondazione Pubblicità Progresso all’interno della “VI Conferenza della Comunicazione Sociale” con la partecipazione del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, del Presidente Regione Lombardia, e del Rettore dell’Università di Milano

Nel 2010 pubblica l’album “Tango Spleen” con il quale è ospite di numerose trasmissioni radiofoniche: in particolare la Radio ufficiale del Tango in tutto il mondo -“La 2×4”- gli dedica uno speciale nella sezione dei nuovi talenti; Radio Rai Italia, Radio Wave International, Radio Universidad de Cordoba, Radio Emilia Romagna. E’ stato inoltre invitato della TV Latinoamericando-SKY per uno speciale dedicato al progetto Tango Spleen.

 

. . .Settembre 2011 . . .

Presentazione del Nuovo Album

Clicca sui Titoli Per Ascoltare 

Este es el rey

Fumando espero

Que nadie sepa mi sufrir 

No hay tierra como la mia!

 

Recensioni

“”Tutti pazzi per il Tango…Spleen.” “…Il pubblico ha applaudito con foga questi musicisti pieni di talento che hanno scelto di parlare il linguaggio del tango in una chiave contemporanea, sospesa fra l’improvvisazione jazzistica e il rispetto della buona musica classica…” “…Il concerto si è chiuso con la milonga composta da Mariano Speranza che si è aggiudicata il concorso “Suoni Senza Confini”, piazzando Tango Spleen fra i gruppi più interessanti della musica contemporanea…”. (A. Tartagni, La Voce di Romagna)

…E’ preferibile soffrire a Buenos Aires che soffrire di nostalgia all’estero” ha detto Borges categoricamente e Mariano Speranza, alternandosi al pianoforte e nel canto, accompagnato dalla chitarra di Silvio Jara, di nostalgia ne ha riversata tanta da commuovere…”.(G. C. Andreoli, Libertà di Piacenza)

…oltre alle qualità personali, solamente uno slancio fatto esplodere, un’amicizia catturata, una voglia di mettersi in gioco possono dare a musicisti giovani in percorsi inconsueti tanta brillante, esatta professionalità.”“…Mariano dev’essere convinto d’aver ripreso in questo modo il tango delle origini, nato da solo senza scopi e portatore di racconti e di pensieri elementari; ma lo celebra come creazione in movimento…” (Lorenzo Arruga)

Poichè la musica ha un’anima capace di unire un popolo intero. Bravissimi i musicisti che hanno saputo affrescare il percorso di una identità nazionale… Sentiti applausi [...] per il Tango Spleen Sexteto (Mariano Speranza, voce e pianoforte, Silvio Jara, chitarra e percussioni, Andrea Marras, violino, Gian Luca Ravaglia, contrabbasso, Elena Luppi, viola, Simone Marini, bandoneon) e per gli altrettanto bravi ballerini…”. (M. Maggi, Gazzetta di Parma)

Arreglos seguros y de grande talento creativo..” (Oscar Acebrás, musicista argentino)

El Tango con la Orquesta Tango Spleen está en buenas manos!” (Oscar Benavidez, ballerino argentino)

…Alla vostra giovane età riuscite già ad arrangiare i pezzi col minimo indispensabile, senza elementi barocchi. Riuscite ad assemblare la delicatezza di un’orchestra jazz, non chiassosa, in cui uno strumento chiama l’altro, con la passione ed il compas del tango! Bravissimi!” (Francesco “El Actor” milonga’s DJ).

Tango Spleen: finalmente vera musica!!! Con musicisti preparati!!! Bravi, bravi, bravi!!!” (commento su lo spettacolo “Esto es Tango” scritto da Arrigo Sensi)

Sito Web 

http://www.tangospleen.com/

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>